I collaboratori


Giulio Arnofi

Diplomato in chitarra classica con il massimo dei voti e lode sotto la guida di Stefano Cardi, sia nel Triennio sia nel Biennio specialistico. Contemporaneamente intraprende lo studio della composizione e della direzione d’orchestra seguendo corsi di Marco Zuccarini, Julius Kalmar, Romolo Gessi e Dominique Rouits, ha seguito i corsi di interpretazione vocale presso l’Accademia Rossiniana con il M° Alberto Zedda. Studia direzione d’orchestra con il M° Luciano Acocella e composizione con il M° Cristina Landuzzi presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna.

Collabora con Freon, ensemble e centro di produzione dedicato alla musica contemporanea con cui ha svolto diversi progetti lavorando con giovani compositori italiani. Ha collaborato in qualità di continuista con la classe di canto barocco di Sonia Prina presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara. Ha collaborato con gli attori Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni per la realizzazione di uno spettacolo dedicato alla Divina Commedia. Ha collaborato inoltre con il mezzosoprano Gloria Banditelli.

Ha diretto più volte gli ensemble di musica contemporanea e di musica barocca del Conservatorio “G. Frescobaldi” e del Conservatorio “G. B. Martini”.

Svolge attività artistica sia come chitarrista sia in qualità di direttore partecipando in diverse manifestazioni in Italia e all’estero, nelle stagioni del Teatro Comunale di Ferrara, Abbazia di Pomposa, Festival “miXXer” [dedicato alla musica del XX secolo], Festival “IN CORDE” (Bologna, Ferrara, Modena), Teatro Comunale di Pieve di Cento, “Festival Flatus” (Sion, Svizzera), Auditorium del Conservatorio di Zagabria (Croazia), Istituto Italiano di Lubiana (Slovenia), Museo della Musica di Bologna, Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma), Sala Concerti della Scuola Popolare di Musica di Testaccio (Roma). Ha curato la messa in scena e l’esecuzione dell’Histoire du soldat di Stravinskj presso il Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara e il Teatro della Fortuna di Fano e una riduzione del Flauto magico mozartiano per la stagione del Teatro Ragazzi presso il Teatro Comunale di Ferrara con l’Orchestra città di Ferrara.

Affianca, in qualità di maestro sostituto, la direzione del M° Maria Elena Mazzella dell’Accademia Corale Vittore Veneziani.

 

Ilaria Verzucoli

Nata a Firenze inizia lo studio del saxofono presso la scuola di Fiesole sotto la guida del M° Luca Di Volo con il quale studia anche armonia e ritmica jazz e sudamericana. Frequenta in seguito per un anno i corsi di perfezionamento di Siena Jazz, nello stesso periodo studia canto moderno e jazz presso la scuola di musica di Scandicci (Firenze). Dopo svariate esperienze come saxofonista e cantante di musica moderna e jazz in Italia e Germania con gruppi musicali dell’ambito fiorentino, decide di intraprendere lo studio e l’approfondimento della musica classica e operistica.

Viene ammessa al conservatorio G.Frescobaldi di Ferrara nella classe di saxofono dove consegue il diploma intermedio (5° anno) con il M° Marco Gerboni diplomandosi poi a Bologna sotto la guida del M° Gilberto Monetti nel luglio 2000. Sempre a Bologna partecipa al seminario di alto perfezionamento di saxofono classico tenuto dal M° Claude Delangle.

A Ferrara si iscrive poi nella classe di canto lirico del M° Garbis Boyagian con il quale consegue il diploma nel febbraio 2002. Si perfeziona in seguito laureandosi con 110 e lode al biennio di secondo livello in canto lirico presso il conservatorio di Ferrara (città dove al momento risiede) il 28 febbraio 2011 sempre sotto la guida del M° Boyagian.

Ha svolto tournées all’estero di opere e concerti negli Stati uniti ed in Canada, in California (Los Angeles, Pasadena, Glendale), a New York, New Jersey, a Montreal ed Edmonton, tra cui “Madama Butterfly”, “Il Trovatore”, “Adriana Lecouvreur” , “Lucrezia Borgia”, “Rigoletto”. In seguito ha cantato in Europa (Germania, Francia, Svizzera) e in Italia (Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Toscana, Umbria).

Attualmente svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero ed insegna canto lirico e moderno a Padova all’interno di un progetto patrocinato e finanziato dall’università e a San Pietro in Casale (Bo) presso il laboratorio musicale “Il Saltarello”. Collabora inoltre col M° Maria Elena Mazzella, direttore artistico dell’Accademia Corale Vittore Veneziani di Ferrara, come preparatore vocale dei coristi.